IL TEMPO CHE PASSA LASCIA IMPERFEZIONI

Immagine
Lasciami tutte le rughe, non me ne togliere nemmeno una. C'ho messo una vita a farmele! Questa è la celebre frase pronunciata dalla famosa attrice italiana Anna Magnani, frase oggi in controtendenza con il modo di pensare e agire. Gli anni passano per tutti, non risparmiano nessuno, nemmeno gli emblemi della bellezza più celebri.  Questo vale per tutti, eppure, le persone diventano sempre più cattive ed anche loro, soprattutto loro, non risparmiano nessuno, grazie alla complicità del moderno strumento dei social network di cui sono in possesso. A chi non piacerebbe non vedere mai i segni del tempo sul proprio viso? Avere sempre una bella pelle tesa, soda, luminosa, invece questi inevitabili segni, sono l’effetto del tempo, fisiologico meccanismo dell’invecchiamento. Per la maggior parte di noi, invecchiare e vedere i segni lasciati dal tempo che passa, fa paura. Ciò accade perché siamo ancorati ad un ideale utopico di perfezione, rafforzato dalla società e dall’importanza che attri

UN METODO PER CRESCERE BAMBINI FELICI


https://www.amazon.it/gp/product/B01LWCQNMV/ref=as_li_tf_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=23322&creativeASIN=B01LWCQNMV&linkCode=as2&tag=provaariflett-21">Il metodo danese per crescere bambini felici ed essere genitori sereni (eNewton Manuali e Guide)</a><img src="http://ir-it.amazon-adsystem.com/e/ir?t=provaariflett-21&l=as2&o=29&a=B01LWCQNMV" width="1" height="1" border="0" alt="" style="border:none !important; margin:0px !important;" />
CLICCA QUI

La grande e diffusa tecnologia assillante, che colora le giornate del presente, di certo sviluppa la conoscenza di tutti, soprattutto dei più piccoli, e li aiuta a diventare incontrovertibilmente più furbi. A questi vanno aggiunti poi i cento corsi di inglese, informatica, corsi di violino, ginnastica correttiva, scuola calcio, atletica ecc…  Ma poi, questi giovani, sono realmente felici?

Jessica Joelle Alexander una scrittrice americana, che oramai vive da tempo in Italia, ha scritto un nuovo libro dal titolo IL METODO DANESE PER CRESCERE BAMBINI FELICI,  nel quale spiega che è molto meglio, dopo la scuola, un pomeriggio dedicato al gioco libero che fa sviluppare empatia, coscienza dei propri limiti, interiorità, consapevolezza del vero valore sociale. Come una volta insomma giocare con i lego, il salto con la corda, lettura di fiabe, corse nei parchi e spinte sugli scivoli. E' cosi facile.

Commenti