Post

COME NASCE UN AUDIOLIBRO E PERCHE’

Immagine
Leggere è una bella coccola per la mente. Oggi nell'epoca del digitale sta anche cambiando il modo di leggere. Un primo cambiamento lo si è visto con la lettura a schermo sui nuovi ebook. Poi c’è stato un ulteriore avanzamento con gli audiolibro. Pare che il mercato stia prendendo piede. Io sono un tradizionalista e preferisco il libro, ma a dire il vero non ho ancora provato un audiolibro. Potrei cambiare idea dopo, chissà! 
Quando ero piccolo io venivo invitato da tutti a leggere un libro, perché mi dicevano semplicemente che faceva bene. All'epoca consideravo la lettura una perdita di tempo. Ero in errore! I libri ci trasportano via e ci fanno sognare, aiutano a far sviluppare la nostra fantasia ed immaginazione e ci permettono di far rimanere impresso nella mente tante cose, quello che non accade in altre circostanze. In effetti leggere un libro ha degli effetti reali e concreti sulla nostra testa. I ricordi di un libro sono sempre rimasti più impressi rispetto alla scena d…

SE PARLARE FA BENE E PERCHE’

Immagine
Un tempo gli adulti consigliavano di non parlare con gli sconosciuti. Oggi chissà! Si può comunicare parlandosi di persona, che è una delle strada meno praticate, oppure con un messaggio, con messaggio vocale, con una semplice foto, con una mail, una video chiamata ed tanti altri modi ancora. Eppure comunicare è un’esigenza innata dell’essere umano e la super popolarità dei nuovi mezzi di comunicazione legata all'uso, direi eccessivo, ne è la prova, l’importante comunque è parlare. 
D’altro canto c’è chi è di parere differente. Fin dall'antichità il silenzio era considerato terapeutico, un vero stato di pace in grado di guarire dal dolore emotivo e dalla tristezza. Stare in silenzio ed ascoltare non vuole dire non aver nulla da dire bensì, volgersi verso il sapere, verso le radici interne, verso la propria natura. Pochi sono capaci di stare in silenzio. Per questo penso si dica che il silenzio è d’oro. La verità è che oggi la comunicazione digitale ha trasformato nettamente il …

C’È NELL'INTIMITÀ DEGLI UOMINI UN CONFINE DI ANNA ACHMÀTOVA

Immagine
Penso che non vi sono dubbi sul fatto che in ogni uomo vi sia un confine che non può si oltrepassare. Almeno questo è quello che penso io.Anna Andreevna Achmatova pseudonimo di Anna Andreevna Gorenko è stata una poetessa russa che non amava questo appellativo, perciò preferiva farsi definire un poeta. Nasce il 23 giugno 1889 a Bol’šòj Fontàn, un elegante suburbio di Odessa, terza di cinque figli, di un ingegnere meccanico di marina.

C’è nell'intimità degli uomini un confine
C’è nell'intimità degli uomini un confine che né l’amore, né la passione possono osare: le labbra si fondono nel terribile silenzio e il cuore si spezza per amore.
Anche l’amicizia qui è impotente, e gli anni pieni di felicità alta infiammata, quando l’anima è libera e distratta dal lento languore della voluttà.
Pazzo è colui che vi si appresta, raggiungerlo è morire d’angoscia Ora puoi capire perché non batte il mio cuore sotto la tua mano.

La sua prima poesia è datata 1900, la prima pubblicata sulla rivista parigina “S…

E’ GIUSTO CAMBIARE PER AMORE?

Immagine
Ho sempre sentito dire che chi nasce tondo non può morire quadrato e questo vale un po’ per tutti gli aspetti. Quindi istintivamente mi sento di rispondere che non si cambia per amore, e non è giusto neanche farlo perché ognuno è se stesso e non dovrebbe cambiare per diventare chi non si è. Però! Nella vita ho anche sentito dire: “mai dire mai!”. Può essere giusto farlo come può essere sbagliato. Chi lo sa! 
Infondo solo gli sciocchi non cambiano mai idea e quindi forse si può e non è tanto sbagliato. A volte più che possibile diventa necessario farlo, non perché si debba fingere di essere qualcun altro, al fine di compiacere chi ci sta difronte, bensì perché infondo, in una relazione, è sempre utile trovare un punto di incontro. Limare certi tratti del proprio carattere per fare funzionare una relazione è giusto, così come è giusto allo stesso modo cercare di essere più accomodanti, più affettuosi ed attenti, rinunciare a certi spazi, vecchie abitudine, non è poi così drammatico. Seco…

IL KINTSUGI SE HAI IL MORALE A PEZZI

Immagine
Ho scoperto che il kintsugi è una tecnica cinese che si mette in atto ogni volta che qualcosa si rompe, sia che si tratti di un oggetto, ma anche se si parla di un’emozione. Quello che si è rotto si ripara mettendo polvere d’oro tra le sue crepe. Sembra che possano farlo tutti, cogliendo nei momenti bui la spinta ad evolvere e ritrovare il sorriso, senza rimpiangere oltremodo ciò che non è più sano. 
Il kintsugi insegna ad accettare le ferite, le rotture e le imperfezioni, e inoltre insegna a dare loro valore, a vedere tutto questo come qualcosa di più prezioso come fossero oro. A chi non è capitato di essere dispiaciuto per qualcosa che si rotto, o per una relazione che è andata in frantumi, in mille pezzi. Dalle ricerche eseguite ho scoperto dell'esistenza di questa ulteriore tecnica che proviene dalla tradizione cinese, messa in atto quando va in pezzi qualcosa. Se un oggetto di ceramica si rompe lo si aggiusta passando tra le sue crepe una polvere dorata. Così facendo in primo …

FA CHE PER TE IO SIA L’ESTATE DI EMILY DICKINSON

Immagine
Una delle più celebri e conosciute di Emily Dickinson. Queste frasi parlano dell’amore e dell’affetto per una persona cara, che non conosce stagioni, ma sboccia e canta anche quando la natura sembra confinata nella tomba dell'inverno. Emily Dickinson è tra le voci più note e citate della lirica moderna. Nei suoi versi la continua oscillazione tra estasi assoluta e smisurato dolore, tra desiderio e privazione, tra attesa e abbandono commuove il lettore, che immediatamente si identifica nell'autrice.
Fa che per te io sia l’estate Quando saran fuggiti i giorni estivi! La tua musica quando il fanello tacerà e il pettirosso A fiorire per te saprò sfuggire alla tomba Riseminando il mio splendore! E tu coglimi, anemone, tuo fiore per l’eterno! di Emily Dickinson

TESTO ORIGINALE Summer for thee, grant I may be
When Summer days are flown!
Thy music still, when Whippowil
And Oriole - are done! For thee to bloom, I'll skip the tomb
And row my blossoms o'er!
Pray gather me -
       Anemone -

IL PICCANTE FA SEMPRE MOLTO BENE

Immagine
Io adoro il piccante nel cibo e non solo. Il piccante aggiunge gusto a tutto, a molti piatti e aiuta a risparmiare il discusso sale per favorire la salute degli ipertesi. Tutti i vantaggi delle le pietanze piccanti sono sotto lente in quanto, pare, portino molti altri benefici che non sono tanto noti. Benefici un po’ imprevisti ad iniziare dal cervello per finire all’eros. La spezia, che è stata importata dagli Aztechi, fin dal suo arrivo in Europa con Cristoforo Colombo, ha conquistato il gusto di chiunque. Oggi oltre al magnifico gusto del suo sapore viene anche associato metaforicamente alla trasgressione ed alla sfera dell’eros. Per chi lo ama, il favoloso piccante è fuoco. Quindi non è solo un insaporitore di cibi, che molti mangiano anche crudi come spuntino a se, è anche un efficace rimedio di lunga vita, come sostegno le moderne ricerche. Proprio queste ricerche promuovono con certezza una tavola piccante contro l’ipertensione, infatti a scendere nel particolare possiamo dire …