Post

COME PRENDERE LA PATENTE DA PRIVATISTA

Immagine
  Una volta maggiorenni uno dei primi desideri, simboli di libertà e indipendenza, è il conseguimento della patente di guida. Per certi questo desiderio si manifesta già al raggiungimento dell’età minima per la patente di guida modello A. Infatti a ll’età di 16 anni può già giungere il desiderato momento in cui poter richiedere la patente A1, la patente che consente di guidare motocicli fino a 125cc di cilindrata, segnando quindi un salto di qualità dal “cinquantino” che si è autorizzati a guidare, previo ottenimento della patente AM, a partire dai 14 anni.  Per chi vuole scegliere la linea di conseguimento non classica vi è la possibilità di prendere la patente da privatista. La patente tramite la scuola guida vuol dire esborso economico, tra autoscuola, guide, agenzie e tasse. Da privatista, è possibile risparmiare alcune centinaia di euro attraverso delle procedure abbastanza semplici. Per ottenere il permesso di guida è necessario superare prima l’esame di teoria e dopo quello di p

COME RIMUOVERE UN CALLO

Immagine
  Problema, sul piede si sono formati ispessimenti della pelle, dolorosi e fastidiosi oltre che inestetici. Non ci dovrebbero essere dubbi probabilmente sono calli o duroni. Solitamente si formano sul piede quando si cammina molto e male, ma non è raro che i calli compaiono, ad esempio, anche sulle mani.   Si parla di calli e duroni perché vi è differenza tra loro anche se spesso vengono confusi o scambiati, mentre in realtà si tratta di condizioni che presentano delle differenze e caratteristiche differenti. I duroni sono più piccoli dei calli e sono caratterizzati da una zona centrale dura, circondata da pelle infiammata, tendono a svilupparsi su varie zone dei piedi che non sopportano pesi. I calli solo raramente sono dolorosi e tendono a svilupparsi sulla pianta dei piedi, tipicamente sotto i talloni, sui palmi delle mani o sulle ginocchia. Normalmente sono più grandi dei duroni. A me personalmente sono capitati gli uni e gli altri ed è molto fastidioso oltre che doloroso. Questo

QUAL È L’ETÀ DELLA PRIMA VOLTA

Immagine
  L’età della prima volta è solitamente conseguenziale all'adolescenza, ed oggi gli adolescenti sull'argomento  sanno tutto, lo apprendono dalla rete. Vivono il momento senza implicazioni sentimentali, lo usano come esperimento, per superare le paure e sperimentare se stessi e gli altri, una volta che è passata la vergogna e l’imbarazzo.  Nella vita si fa l’amore così tante volte, con tante persone diverse ed in circostanze differenti, che a volte tanti episodi vengono inevitabilmente dimenticati. Situazioni che possono essere dimenticate, ma c’è sempre una prima volta per tutti e quella è certamente indimenticabile, non perché sarà la più bella, anzi di solito non lo è, ma perché sarà stata sempre e comunque la prima volta. Bella o brutta è stata la prima. Nell'epoca  moderna l’età del primo rapporto sessuale delle giovani coppie si è alzata a partire dalla generazione nata negli anni ’90. Uno studio condotto alla San Diego State University che ha analizzato i dati di quas

AFFRONTARE IL CONFLITTO CON GENTILEZZA

Immagine
  Litigare è probabilmente inevitabile. Il conflitto interpersonale può sorgere in tutti gli ambiti della propria vita, dal contesto professionale fino a quello personale. Riuscire a risolvere un conflitto in modo efficace, diminuendo lo stress, è quindi un’abilità importante. Come dire che litigare può far bene ma è meglio imparare a farlo. Chi non si è mai trovato in contrasto con qualcuno senza sapere come risolvere il problema?  Trovare una soluzione sensata a un conflitto è un’abilità fondamentale che molti non sanno padroneggiare. Che si tratti di neutralizzare delle liti potenzialmente dannose con il partner o di affrontare problemi difficili sul posto di lavoro è necessario dotarsi degli strumenti giusti per risolvere i conflitti. Va sottolineato che vi sono pro e contro dei differenti approcci per arrivare a una soluzione che possa garantire armonia e far oltrepassare il conflitto. Prima o poi ci si rende conto che un comportamento conflittuale non porta solitamente a nulla d

COME ELIMINARE IL CERUME

Immagine
  Il cerume è una sostanza naturale cerosa che si forma a seguito di combinazioni di secrezioni prodotte dalle ghiandole sebacee e dalle ghiandole ceruminose presenti nelle pareti del condotto uditivo, alle quali poi si uniscono cellule che si sfaldano costantemente dallo strato di pelle che riveste le pareti dello stesso condotto uditivo. Come affrontare e risolvere l'eventuale problema?  Che le orecchie  debbano essere tenute pulite lo si impara fin da bambini grazie all'insistenza delle mamme, che cercano sempre di combattere anche il materiale che viene prodotto dai condotti uditivi dei propri figli. Oltretutto il cerume è considerato anche poco estetico e quindi da eliminare. Di fatti il cerume protegge l’orecchio e il canale uditivo ma nel caso in cui se ne forma in eccesso, produce fastidio e questo può comportare anche il prurito o addirittura un problema uditivo. Solitamente viene trasportato verso l’esterno attraverso il foro che si apre al centro del padiglione auric

GLI UOMINI MENTONO MEGLIO E DI PIU’

Immagine
A volte si sceglie di dire la verità, altre volte no. Solitamente si mente con poca consapevolezza e senza pensarci troppo. Contrariamente al luogo comune, mentono di più gli uomini, con motivazioni diverse. Si inizia a mentire fin da bambini nonostante l’altro erroneo luogo comune che i bambini dicano sempre la verità. Insomma come che dire Pinocchio è maschio. L’uomo mente di più e meglio, e forse mente di più proprio perché riesce a farlo meglio. Purtroppo a dire le bugie si comincia sin da bambini quando con il finto pianto si cerca di manipolare i propri genitori per soddisfare il bisogno di vicinanza, continuando poi con la medesima tecnica non appena si apprende la capacità linguistica. Si inizia a mentire subito, su piccole cose e senza motivo. La cosa più assurda è che si mente spesso alle persone che si amano. Le motivazioni possono essere tantissime, impossibile riassumerle tutte. Si sa che tra uomini e donne vi sono tante differenze, come ve ne sono nel gestire le relazio

HO CONOSCIUTO IN TE LE MERAVIGLIE DI ALDA MERINI

Immagine
  Per tutti coloro che compiono i primi passi verso questa poetessa posso dire che Alda Merini è stata, oltre una poetessa famosa, una delle donne più brillanti del secolo appena trascorso. Con le sue origini milanesi ha avuto una vita non molto facile, anzi piuttosto articolata, caratterizzata da tante opere importanti e quattro figlie. Spesso ricoverata in ospedale per disturbi bipolari che l’hanno accompagnata in tutta la sua non semplice vita.  La poetessa dei navigli milanesi è morta nell'anno 2009 lottando fino alla fine per far riconoscere del proprio lavoro.  Questa è una delle poesie che più mi sono piaciute.   HO CONOSCIUTO IN TE LE MERAVIGLIE Ho conosciuto in te le meraviglie meraviglie d’amore sì scoperte che parevano a me delle conchiglie ove odoravo il mare e le deserte spiagge corrive e lì dentro l’amore mi son persa come alla bufera sempre tenendo fermo questo cuore che (ben sapevo) amava una chimera. Alda Merini in questi versi scopre  nell'altro le meraviglie

IL COMPORTAMENTO DELLA PROCASTINAZIONE. PERCHE’

Immagine
  Un vecchio proverbio recita di non rimandare mai a domani quello che si può fare oggi. Ma pochi secondo me sposano questa teoria, piuttosto spesso si incontrano persone che rimandano sempre a domani quello che potrebbero fare all'istante. Alcuni amano e sperano di andare a dormire certi di aver fatto tutto quello che dovevano durante la giornata, di aver portato a termine tutti i compiti, i progetti, di aver passato il dovuto tempo con i cari, con gli amici, di aver curato le relazioni importanti, sentendosi leggeri di affrontare il giorno successivo. Moltissimi invece amano rinviare e differire il tutto, forse nella speranza di non doverlo più fare! La paura è una delle cause della procrastinazione, vanno spesso a braccetto. Che si tratti di cercare un nuovo lavoro, conoscere persone nuove, o avviare delle attività importanti, quando si è spaventati si troveranno sempre decine di scuse plausibili per rimandare ciò che si vorrebbe, o meglio si dovrebbe, fare subito. Nonostante