Post

Visualizzazione dei post da settembre, 2016

PERCHE' ESISTE IL PREGIUDIZIO DELLA NEGATIVITA'

Immagine
Libro consigliato:  https://amzn.to/3TTaWAi C’è una parte innata nell’essere umano che tende a dare sempre maggior peso e a attenzione agli eventi negativi, quelli brutti, quelli che portano informazioni oppure esperienze pessime rispetto a quelle positive. Sono questi i ricordi che tendiamo a mantenere vivi nella mente, la tendenza cognitiva negativa.  Ci si rende conto facilmente, semplicemente guardandosi attorno, che tutti i racconti vengono quasi sempre esagerati in senso negativo, in ogni ambito, ed ogni palla di neve diventa quindi una valanga. Le notizie su cui poniamo l’attenzione sono quasi sempre notizie cattive e nel raccontarle, ognuno di noi, ci mette il suo, per farla apparire ancora peggio di quello che non sia veramente. Alcuni professionisti molto validi e provenienti da diverse parti del mondo hanno costruito un team di spessore per esaminare il fenomeno. Capita anche nel mondo del lavoro che quando sembra che tutto vada a gonfie vele, improvvisamente la ruota gira,

PAPA FRANCESCO, NON DICE NO.

Immagine
Le unioni tra omosessuali si stanno celebrano continuamente in tutti i comuni, da quelli più grandi a quelli più piccoli. Alcune citazioni di Jorge Mario Bergoglio. "Se una persona omosessuale è di buona volontà ed è in cerca di Dio, io non sono nessuno per giudicarla". Anche perché "Dio ci ha reso liberi". “Non può esserci confusione tra la famiglia voluta da Dio e ogni altro tipo di unione”. “La Chiesa conforma il suo atteggiamento al Signore Gesù che in un amore senza confini si è offerto per ogni persona senza eccezioni. Con i Padri sinodali ho preso in considerazione la situazione delle famiglie che vivono l’esperienza di avere al loro interno persone con tendenza omosessuale, esperienza non facile né per i genitori né per i figli. Perciò desideriamo anzitutto ribadire che ogni persona, indipendentemente dal proprio orientamento sessuale, va rispettata nella sua dignità e accolta con rispetto” In un dibattito sulla dignità e la missione della famigl

ANTONIO CARLUCCI: IL PRESIDENTE

Immagine
IL PRESIDENTE DURANTE LA PRESENTAZIONE Antonio Carlucci, padre, marito, amico, cattolico, imprenditore edile con l'hobby e la passione dello sport, che cerca di applicare i suoi principi di vita ad uno sport molto seguito a Giovinazzo: il calcio a 5. Presidente della GS Giovinazzo calcio a 5, lui, il numero uno della società sportiva, vuole dare la sua impronta vincente, per dare Riconoscibilità e notorietà alla squadra cittadina. Una squadra completa per puntare più in alto L’obbiettivo nel medio-lungo periodo è quello di portare il GS Giovinazzo a livelli più alti. Non sono mancati nuovi innesti che fanno ben sperare per la nuova stagione. Un giovinazzese impegnato su molti fronti, che si sacrifica per essere attivo, regalando tanti fatti e poche parole. Anche nella vita privata apprezza chi "fa" e non chi critica, convinto che le proteste non servono. Ci vuole impegno. Da pochi giorni ha fatto la presentazione della squadra, che può contare sempre sul s

DA 15 ANNI, ORIANA FALLACI. UNA PROFEZIA

Immagine
Anni fa, Oriana Fallaci, ha scritto pagine molto importanti, per questo fra tanti anni ancora io le leggerò, ed altri insieme a me. Oggi continuano gli attacchi dei terroristi, così come era stato previsto fin dall’11 settembre 2001, quando a New York morirono 2996 persone ed oltre 6000 rimasero gravemente ferite, senza tener conto di quella grande ferita che è rimasta dentro tutti gli altri. La rabbia e l'orgoglio di Oriana Fallaci Mi chiedi di parlare, stavolta. Mi chiedi di rompere almeno stavolta il silenzio che ho scelto, che da anni mi impongo per non mischiarmi alle cicale. E lo faccio. Perché ho saputo che anche in Italia alcuni gioiscono come l' altra sera alla Tv gioivano i palestinesi di Gaza. «Vittoria! Vittoria!». Uomini, donne, bambini. Ammesso che chi fa una cosa simile possa essere definito uomo, donna, bambino. Ho saputo che alcune cicale di lusso, politici o cosiddetti politici, intellettuali o cosiddetti intellettuali, nonché altri individui che non me