Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2021

DUE AMANTI FELICI DI PABLO NERUDA

Immagine
“Due amanti felici” è una poesia di Pablo Neruda contenuta nella raccolta “Cento sonetti d’amore” del 1959 e racconta la complicità di coppia. Pablo Neruda, pseudonimo di Ricardo Eliécer Neftalí Reyes Basoalto nato a Parral (Cile) il 12.07.1904, è stato una delle figure della letteratura latino-americana più importanti, nonché poeta e politico cileno.  Fuggì dal Cile a seguito di un mandato di cattura emesso nei suoi confronti.  Inseguito per molti mesi dall'ispettore di polizia Óscar Peluchonneau che divenne poi un personaggio del suo mondo poetico. Definito da molti un comunista pieno di contraddizioni, che in nome della creatività, non si negava gli agi della borghesia.   DUE AMANTI FELICI Due amanti felici fanno un solo pane, una sola goccia di luna nell’erba, lascian camminando due ombre che s’uniscono, lasciano un solo sole vuoto in un letto. Di tutte le verità scelsero il giorno: non s’uccisero con fili, ma con un aroma, e non spezzarono la pace né le parole

SCHIAVA D’AMORE DI SAFFO

Immagine
  SCHIAVA D’AMORE Tremori inebrianti assalgono Membra ossessionate. Dall’inferno Paradisiaci influssi Ungono insaziabili orgasmi, varando il talamo. Taci ora! Rovesciami inginocchiati Oltraggiami. Saffo di Lesbo   Saffo è la poetessa dell’amore dell’antica Grecia. Originaria dell’isola di Lesbo, era nota per aver fondato un Tiaso, un luogo di devozione alla dea Afrodite, dove le ragazze si riunivano e si esercitavano nel canto, nella musica e nella poesia. Secondo la leggenda Saffo era innamorata di una di queste ragazze. L’amore omosessuale in quel mondo, nonostante i tempi dell'epoca, era una cosa assolutamente normale ed accettata, al contrario di quanto avviene nella società attuale. Molti furono i versi dedicati a questo suo grande amore.  CLICCA QUI Il componimento “Schiava d’amore” ben delinea la carica erotica della poetessa verso il suo amore. Pochi poeti avrebbero potuto racchiudere l’amore passionale in così pochi versi. Le sue parole e i suoi versi sono tanto inte

UOMO MUSCOLOSO E DONNA SNELLA

Immagine
Una delle cose più ricercate dall’essere umano è forse l’amore e la voglia di piacere agli altri, la necessità di essere accettati, soprattutto in determinate fasce d’età. Ma qual è il comportamento generico sull’argomento dell’uomo e della donna? Come deve essere il partner, necessariamente muscoloso lui e magra lei?  Secondo una buona parte delle persone si. Ma in effetti poi non è proprio del tutto vero. Quali ideali di bellezza cercano tutti nel partner perfetto. Questi pensieri iniziano a rimuginare proprio con l’avvento della primavera, finestra dell’estate dove tutti temono di imbarcarsi nella fatidica prova costume. La paura di non poter mostrare un corpo magro e muscoloso, tirato a nuovo, come se gli anni non passassero mai per nessuno. Però per chi non è proprio in linea pare vi siano buone notizie perché secondo alcuni studi non sono più questi gli ideali di bellezza ricercati in un partner. Molti uomini e donne cercano a tutti i costi di raggiungere gli impossibili modelli

I PIPISTRELLI SONO INSETTICIDI NATURALI

Immagine
Premetto che odio in estate il morso della zanzara. Lo odio anche in inverno, per questo mi sono informato. Ho scoperto personalmente che il pipistrello è il più efficace insetticida esistente. Un sistema naturale più efficace di quelli artificiali spesso inutili. Con l’arrivo dell’estate ogni anno il solito problema delle zanzare ed io lo conosco bene perché vivo in periferia immerso nel verde.   Ad alcuni può pure preoccupare la presenza di un pipistrello che non è facile da ospitare ma è un salva vita. Siamo abituati a vedere il pipistrello come un animale da Halloween, ma in realtà lo possiamo incontrare nei cieli estivi, così ricchi di insetti di cui è ghiotto. In inverno il pipistrello preferisce dormire in un letargo leggero dal quale ogni tanto si sveglia. Poi dopo un lungo riposo, a primavera il suo primo gesto è proprio quello di rifocillarsi, catturando moscerini e le fastidiosissime zanzare che pungono continuamente. Di zanzare ne mangia davvero tantissime! La letteratura,