Post

Visualizzazione dei post da settembre, 2021

L’INTELLIGENZA MISURATA DAL SENO

Immagine
Una straordinaria ricerca effettuata da un gruppo di Scienziati dell’Università di Chicago, finanziata non si sa da chi, ha dato alla luce ad una fenomenale, quanto inaspettata, verità. Sono state prese in esame 1.200 donne, divise in 5 gruppi distinti per taglie di seno, dalla prima alla quinta misura. I ricercatori hanno sfatato un mito, dimostrando che le donne con la quinta misura sono più intelligenti. Quindi possiamo dire con dati di fatto che c’è una relazione tra seno e quoziente intellettivo, denominato QI, ma questa relazione non ha la tendenza che si presupponeva prima, bensì è contraria. L’esame ha dimostrato che il quoziente intellettivo delle donne cresceva proporzionalmente con la misura del seno e le donne con la 5^ misuera si sono dimostrate più intelligenti. Le cause di ciò sono al momento ignote, ma solo per il momento. “Naturalmente”, è il caso di dire, i seni rifatti non fanno testo. Quindi anche gli uomini attratti dai decolté più generosi non son

Associato

LA FECONDAZIONE ASSISTITA. PREGIUDIZI

Immagine
  Una coppia di amici, non sposata, ha rivelato a me e altri amici, di aver provato per parecchio tempo ad avere un figlio in modo naturale e di aver cercato una gravidanza da cinque anni, sottolineando che orami il tempo trascorreva. Tutti i risultati degli esami del sangue erano contrari, solo la fecondazione poteva regalare qualche vaga speranza.  Ci sono riusciti e si sono confidati, forse, in caso contrario non l'avrebbero mai fatto. Alla proposta della fecondazione assistita hanno accettato e dopo qualche mese di prova lei è rimasta incinta. A primo impatto l’idea della fecondazione non piaceva a nessuno dei due ed entrambi sapevano che sarebbe stato un lungo e difficile cammino. Nella stessa sera con serenità i due compagni di vita hanno confidato il tutto premettendo che lei era incinta, ma solo perché aveva scoperto che per realizzare il loro desiderio genitoriale, avrebbero dovuto ricorrere alla procreazione medicalmente assistita. Qualche sera fa ne hanno parlato con gio