PERCHE MANGIARE VEGANO

cibo vegano

Secondo i praticanti, essere vegani è una scelta di vita importante, per mantenere l’armonia del pianeta e per proteggere la vita degli animali, vivendo in modo profondamente rispettosi verso tutti e tutto ciò che ci circonda. Vuol dire escludere categoricamente dall'alimentazione, ogni cibo derivante dagli animali, niente latte, formaggi, uova, miele e tutto ciò che comunque deriva dagli animali. 

Bisogna alimentarsi usando solo prodotti ricavati dall'ambiente non animale, che devono essere puliti, di qualità e far bene alla salute. Non è una moda, bensì una scelta consapevole. Una dieta a base di vegetali quindi povera di grassi, ma ricca di fibre che provoca subito un senso di sazietà. Forse apparirà incredibile ma oggi, solo in Italia, i vegani si sono triplicati negli ultimi anni, infatti esistono già una serie di catene di supermercati dedicati, che hanno moltissimi prodotti da scegliere tra i quali hamburger vegetali e cornetti vegani. Il fenomeno ha preso così piede ed è talmente diffuso che esiste anche una fiera a Bologna, la capitale di tutte le fiere italiane, la Veganfest per i vegani che hanno un modo di vivere, pensare e mangiare tutto loro, diverso dagli onnivori.

Alcuni credono che per passare ad una alimentazione vegana bisogna procedere per passi, diminuendo pian piano il consumo di carne o pesce, al fine di non danneggiare l’organismo o altro. Chi lo è già, sostiene che invece, è molto meglio diventare vegani da un giorno all'altro. Basta decidersi e cambiare abitudini. Per quanto riguarda la salute i vegani e veterani dicono che vi sono solo vantaggi. L'alimentazione a base vegetale aiuta infatti a prevenire le malattie croniche degenerative come l’arteriosclerosi, il sovrappeso, il diabete, l’ipertensione arteriosa, l’osteoporosi.

DIFFERENZA VEGETARIANI E VEGANI
Una persona vegetariana è una persona che non mangia animali, di nessuna specie. Di terra, d'acqua, d'aria. Tradotto in termini più crudi, cioè parlando di quello che gli animali diventano una volta uccisi, un vegetariano non mangia carne di nessun tipo compresi gli affettati che sempre carne sono, né pesce. In Italia i vegetariani superano il numero di 4 milioni attualmente. Quasi tutti escludono dalla loro alimentazione l’uso della carne di ogni tipo, solo alcune sfaccettature ne utilizzano i soli derivati.
Una persona vegana, oltre a non mangiare animali di nessuna specie né di terra, né di acqua, né di aria, non mangia nemmeno i prodotti che ne derivano come latte, formaggi, uova, miele, perché ideologicamente, per produrli vengono sfruttati, maltrattati o uccisi degli animali. In sostanza l’essere vegetariano è solo un primo passo di dieta vegetale che prepara ad una dieta più ferrea che è quella del vegano. Il vegano usa una dieta 100% vegetale.

FILOSOFIA VEGANA
Vegano non è solo relativo all'alimentazione. La scelta vegana è una scelta etica di rispetto per gli animali, questo è il senso del termine, assegnatogli dall'inventore stesso della parola, Donald Watson. Significa impegnarsi a non nuocere agli animali, evitando l'utilizzo di prodotti anche solo derivati dagli animali, in tutte le situazioni e non solo quelle alimentari. Viene compreso il settore abbigliamento, igiene personale e della casa (come lana, piume, pelle, cuoio, pellicce, seta,  cosmetici testati su animali, ecc.). Non si accettano l’esistenza di zoo, circhi, acquari, ippodromi, maneggi, caccia, pesca.
Essenzialmente scegliere un'alimentazione latto-ovo-vegetariana ed una 100% vegetale, è solo una scelta personale perché in sostanza non ci sono motivazioni diverse nei due casi. La scelta mira a risolvere il medesimo problema, solo che la strada vegetariana è parziale, quella vegana è totale e definitiva, insomma è il passo successivo più completo. Infatti a differenza di alcuni anni fa, i nuovi vegani fanno la scelta diretta senza compiere il primo passo vegetariano in quanto difatti, è più facile trovare le informazioni necessarie per capire che la produzione di latte e uova uccide animali e devasta l'ambiente, proprio come la produzione di carne e pesce. Anche nel make up vi sono le linee vegane ovvero, prodotti estetici che vengono fabbricati senza fare test su animali e senza usare prodotti derivati da animali.

ALCUNE VARIETA’
E’ stato già chiarito tutto quello che non si deve mangiare se si sposa la tesi vegana o vegetariana, seppure vi sono alcune diete che prevedono l’utilizzo di alimenti solitamente non consentiti:
  • Ovo- vegetariani sono i vegetariani che nella loro dieta consumano anche le uova;
  • Latto-vegetariani sono coloro che consumano nella loro dieta anche il latte, formaggi e i suoi derivati;
  • I crudisti scelgono solo cibi crudi preferibilmente biologici e non lavorati perché le cotture disperdono alcuni valori nutrizionali.

VEGANFEST
La Veganfest è una manifestazione vegana importante dove vengono presentati in ogni edizione tutte le novità. Intervengono esperti dottori, agronomi, biochimici, specialisti che parlano della completezza e sicurezza della base alimentare. Vengono svolti anche approfondimenti e master sulla nutrizioni clinica ed altre specialità. Vengono spiegati nei dettagli, le missioni necessarie da compiere, per salvare gli animali vittime dell’uomo e cercare di sensibilizzare le nuove generazioni. Non viene tralasciato nulla, vi sono anche ampi spazi dedicate al wellness per l’attività fisica con trainer competenti.

MOTIVI DEI VEGANI
  • Salute: Eliminare carne e latticini significa ridurre la quantità di grassi che immettiamo nel nostro corpo, eliminando così le principali fonti di occlusione delle arterie che portano a ictus e infarti, ma anche le principali fonti di obesità. Secondo le ultime statistiche le persone vegane hanno una percentuale di obesità che va dal 5 al 20% in meno rispetto a quelle che mangiano carne.
  • Alimentazione completa: Dalle proteine alle vitamine, si trova tutto in natura, basta sapere dove cercare. I legumi sono ricchi di proteine, tranne quelle di origine animale che infatti non servono al corpo umano;
  • Cibi golosi: la maggior parte dei cibi golosi come cioccolato biscotti ecc... sono realizzati con prodotti vegani come cacao e farina, mentre il latte e il burro si possono sostituire con tanti altri surrogati;
  • Salute mentale: la dimostrazione che non ci sono carenze in una dieta vegana la testimoniano i personaggi più famosi che hanno detto addio alla carne da anni, ma che continuano ad essere in perfetta forma, sia fisica che mentale;
  • Etica: Dal punto di vista etico, eliminare del tutto la carne permette mediamente di salvare la vita a 50 animali all'anno per ogni persona.
Chissà cosa succede tra le coppie onnivoro-vegane, quando condividono il tenero momento del pasto insieme, dove si dovrebbero raccogliere quegli attimi di accordo e spensieratezza. Inoltre, sarà giusto per l'uomo un’alimentazione di questo tipo, rispetto ad una onnivora? Ognuno ha il diritto di dire la sua, e di predicare per le proprie convinzioni, il tempo probabilmente sentenzierà quelle che sono le scelte più appropriate e giuste. 

Commenti

Post popolari in questo blog

IL SIGNIFICATO DELL’ALBERO DELLA VITA. SIMBOLOGIA

LE DONNE. ALDA MERINI

PABLO NERUDA. SE SAPRAI STARMI VICINO

REALIZZARE UN VELENO