LA DONNA PUO' VENIRE DOPO?

femminile

Secondo alcune donne gli orgasmi femminili sono stati considerati "solo preliminari" per troppo tempo. Dopo l'evoluzione dei tempi e della scienza, molte donne stanno portando avanti una campagna per un nuovo ordine sessuale: il diritto a venire per ultime, che non è un’impresa da poco e soprattutto non da tutti.

Sono state addestrate nelle trincee dell'amore e della guerra a pretendere di raggiungere l’orgasmo per prime, tramite sesso orale, le dita del partner, il vibratore. In effetti avere l’orgasmo all'inizio è diventato il mantra della camera da letto delle donne forti: lui non ha il permesso di venire fino a quando non viene la donna!  
Questo è un concetto valido, certo, ma ora loro, le donne, sostengono un dato molto importante: venire per ultime può essere fantastico. Come ti senti dopo un orgasmo: soddisfatta, calda, formicolante e insonnolita. Queste per le meno sono state le dichiarazioni rilasciata spontaneamente.

Le donne inoltre posso avere orgasmi multipli, che non sono una specie di illusione,  almeno secondo le donne che intervistate hanno rilasciato dichiarazioni. In loro favore molte cose le ha detto un sito di educazione e training sessuale per donne OMGYes. Secondo Angela Giovanello, responsabile delle pubbliche relazioni di OMGYes, è importante che le donne siano consapevoli del loro potenziale sessuale, perché questo ha un forte impatto positivo sulle loro vite in generale. Lo studio dimostra che le donne a cui piace sperimentare modi sempre diversi di rendere il sesso più piacevole hanno cinque volte più possibilità di essere felici nella relazione e 12 volte più possibilità di essere soddisfatte a livello sessuale. Secondo OMGYes, è con gli anni e le esperienze che le donne imparano a raggiungere il piacere meglio degli uomini senza alcun trucco, l’importante è saper esplorare e scoprire quello che porta al primo orgasmo, ed essere di mente aperta.
Anche secondo la famosa rivista Men’s Health, le donne sono fatte per venire più di una volta, mentre gli uomini hanno un fastidioso periodo refrattario con cui fare i conti almeno 30 minuti in media. Le donne devono rendersi ben conto del loro potenziale e sapere che possono venire più di una volta e quindi anche per ultime.

Sapere che puoi godere la fase di piena beatitudine post-coitale. Venire per ultimi è un diritto di cui gode la maggior parte degli uomini, mentre le donne spesso lo ignorano, o peggio, non si rendono conto di averne diritto. Per il 70% delle donne circa, raggiungere il piacere con la sola penetrazione è quasi impossibile: è tutta una questione di stimolazione clitoridea, è lei quella davvero in grado di portare oltre il limite. Per questo, raggiungere la linea di traguardo a letto, può apparire già un trionfo di per sé, a prescindere da tutto il resto che vi gravita intorno. In effetti per una donna spiegare gli  obiettivi orgasmici al partner può risultare difficile, ma possono sempre provare, perché come si dice spesso “tentar non nuoce”.

Naturalmente è bene che anche l’uomo non abbia una eiaculazione troppo precoce per pemettere alla donna di godersi meglio i suoi momenti di sesso. Per questo si riportano alcuni consigli cinesi Wu Hsein, tratti da “il Tao dell’Amore” di Jolan Chang.

METODO CINESE:
  1. Il principiante non deve farsi prendere troppo dall'eccitazione.
  2. Chi è alle prime esperienze dovrebbe cominciare con una donna non troppo bella e con la vagina non stretta per imparare il controllo dell’eiaculazione. In questo modo può gestire la sua eccitazione.
  3. Chi è alle prime esperienze amorose dovrebbe penetrare lentamente e ritirarsi velocemente.
  4. Potrebbe cominciare con tre spinte superficiali e una profonda, ripetendo questa modalità per 81 volte.
  5. Se crede di star perdendo il controllo dell’eiaculazione, deve ritirare il suo pene dalla vagina e rimanere con la punta inserita solo per 3 cm, aspettare che l’eccitazione cali e poi riprendere con il ritmo precedente.
  6. La fase successiva è quella delle cinque spinte superficiali e una profonda.
  7. Il livello successivo è portare le spinte superficiali a nove e poi una profonda.
  8. Come ultima cosa, Wu Hsien suggerisce di essere pazienti.

La cosa fatta nella giornata giusta, al momento giusto, non solo può stabilire l'idea di cambiare in modo diverso la solita routine, ma implica anche l’orgasmo di lui, che sarà il numero di apertura e l'evento della donna quello principale. E’ il caso di dire che non c’è mai limite alla provvidenza.

Commenti

Post popolari in questo blog

IL SIGNIFICATO DELL’ALBERO DELLA VITA. SIMBOLOGIA

LE DONNE. ALDA MERINI

PABLO NERUDA. SE SAPRAI STARMI VICINO

REALIZZARE UN VELENO