IL RICORDO DI KAHLIL GIBRAN

Immagine
Kahlil Gibran è stato un poeta libanese naturalizzato statunitense, nato a New York l’11 aprile 1931. Visto inizialmente come uno scrittore visionario perché le sue parole erano quelle di un profeta, capaci di forgiare le menti e imprimersi indelebili nelle coscienze.  Dall’indole solitaria e riflessiva, il poeta ha parlato del costante fluire dell’acqua, del ciclo della vita e del movimento degli astri tramutando il simbolismo naturale in una realtà effettiva dalla quale trarre preziosi insegnamenti. Le sue opere furono distribuite ben oltre il suo paese d'origine e i suoi scritti divennero famosi anche perché considerati da molti come "perle di saggezza", nonché punti di riferimento mistici. Il suo libro più celebre è stato “Il profeta” pubblicato nel 1923. Un volume peculiare, unico nel suo genere, composto di ventisei saggi scritti sotto forma di poesia. Gibran, in molti dei suoi componimenti, descrive la realtà e il mondo con termini di riflessioni spirituali. "

STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI

bambine ribelli


Il libro racchiude molto di più che una o più. Scritto da donne, che hanno raccontato le storie di altre donne, decisamente straordinarie, fuori dalle righe. Elena Favilli e Francesca Cavallo hanno deciso insieme di intraprendere questo progetto nel quale raccontare le donne indipendenti, perni della storia, che con le loro azioni hanno compiuto cose eccezionali in grado di ispirare, far ricredere e sognare tutti quelli che pensano di essere fuori dal comune.


A leggere già le prime pagine si rimane ammaliati da "Storie della buonanotte per bambine ribelli", perché racchiude le storie di tante donne in lotta, che hanno sgomitato nella loro vita, scegliendo la strada più difficile pur di realizzare i propri sogni, che altri ritenevano irraggiungibili. Storie di donne inarrestabili, che hanno lottato contro i pregiudizi e gli stereotipi della vita come hanno fatto Rita Levi Montalcini, Jane Austen,  Michelle Obama, Maria Montessori,  Marie Curie. Figure d'ispirazione vera, al femminile, in questa sequenza di racconti brevi, ma importanti e forti, tanto da riuscire a riempire il cuore e la mente.
Ci sono dentro le vite di scienziate, ballerine, scrittrici, cantanti, sportive, politiche, raccontate si, sotto forma di fiaba, ma dal contenuto poderoso. E come per le puntate delle buone fiction, una storia tira l’altra, non ne basta una per sera. Si può solo rimanere catturati dalle vittorie ottenute da queste donne che non si sono arrese, hanno lottato contro i mille ostacoli ed hanno raggiunto la loro meta.
I significati di queste storie, non sono solo nelle loro vite, ma riportano a tanti altri significati, come quello della diversità, della paura, della sfida, della fiducia in se stessi e molti altri ancora, che ognuno può trovare e riscoprire in queste letture.

Commenti