DONNA, QUALE FANTASIA REGALARE

fantasia


L’invito del momento è quello di lasciare andare pensieri inutili e connettersi pienamente con la sensualità dell'attimo, il cosiddetto Mindful sex. Quante volte, dentro a un letto, avete giocato a immaginarvi con qualcun’altro? Quante volte il corpo è lì, e la testa altrove, per volare con tutta la fantasia libera, immorale, onnipotente, e incastri fisici indicibili? Eppure imparare a essere concentrati aumenta il piacere, come a dire che la prossima volta che fate sesso dimenticati l’orgasmo come destinazione finale e godetevi il viaggio.

La fantasia gioca sempre una grande parte e le fantasie erotiche rivestono un ruolo essenziale nella vita sessuale di tutti. Le donne hanno fantasie erotiche nascoste ed anche comuni, nascoste in sogni proibiti, fantasie di cui le donne non sempre osano parlare. Le fantasie delle donne oggi sono sempre più esplicite, avventurose ed estreme, seppure sempre si chiedono se sia giusto raccontarle al partner o conviene tenerle segrete. Tutt'altro aspetto è pensare di realizzarle davvero. La componente mentale è importantissima ed avere fantasie sessuali è assolutamente normale, è un fattore naturale e si tratta di un elemento fondamentale quando si parla di autoerotismo, e di rapporto di coppia. Senza le fantasie erotiche probabilmente la sfera sessuale di uomini e donne si condannerebbero a rapporti occasionali svogliati e scialbe scappatoie. Secondo gli esperti le donne hanno oggi compiuto un grande passo in avanti nell'immaginario ed hanno fantasie su situazioni forti, mentre al contrario gli uomini scoprono le nuove frontiere delle storie erotiche addolcite dal sentimento dalle emozioni. Chi lo avrebbe detto, l'inversione dei ruoli. 

Tutti voglio provare piacere e il provare il piacere sta anche nel dare reciprocamente godimento, a volte solo per il tempo che si ritiene utile, fare l’amore o solo sesso, in certi casi senza rovinare l’originale rapporto tra i due, perché oggi le stravaganze sono tante e si è elevata la tolleranza all'ambiguità, è tutto normale e nulla è vietato o sbagliato. I mondi dell’osceno del trasgressivo dello sconcio, quello che di norma ciascuno tiene per sé, da trasformare in propellente per la propria eccitazione, è diventato terreno fertile nel teatro delle fantasie di maschi e femmine e prima o poi vanno in scena. Secondo me le donne oggi hanno fantasie molto più attive ed esplicite che in passato. La maggior parte delle fantasie, sia degli uomini sia delle donne, non comprende la persona con cui fare l’amore e quindi l’argomento fantasie è delicatissimo, e va custodito nel cassetto privato dell’immaginazione, quello di cui nessuno possiede la chiave. Alcuni pensano che in realtà certe fantasie andrebbero rivelate all'altra metà del letto, ma io su questo punto non ho una mia opinione ben chiara. Non c’è dubbio che l’argomento sesso e fantasie con tutte le sue sfumature è sempre gettonato e in evoluzione. Non tramonta mai e intriga tutti e a tutte le età, perché il piacere di darsi reciprocamente godimento legge sempre nuove frontiere. 

Fare l’amore o solo sesso, nelle parole moderne essere scopamici o trombamici, senza in qualche modo rovinare l’originale rapporto di amicizia, oppure ancora i rapporti a tre, le pratiche sadomaso, e tutto il resto probabilmente deriva dalla mancanza di certezza che si è insinuata nel nostro modo di essere e di vivere le relazioni umane. Si è certamente elevata la tolleranza all'ambiguità, perché tutto è normale. La scrittrice Nancy Friday negli Anni 70, scrisse il primo saggio sulle fantasie sessuali viste dalla parte delle donne. La Friday citava il caso di una donna che rivelò al marito il suo sogno a occhi aperti, ovvero immaginava di trovarsi allo stadio e, in mezzo a tutta quella folla, di essere presa da dietro da uno sconosciuto. Il risultato fu che il marito la lasciò. Sono passati ormai cinquant'anni, ma il nocciolo non cambia: rivelare al partner che cosa si pensa per eccitarsi, bisogna ammetterlo, è una responsabilità. Secondo gli esperti le fantasie femminili sono esplicite, perverse, estreme, più di quelle degli uomini. Le donne sono solitamente più riservate e non amano essere giudicate, ma se possono esprimersi in anonimato raccontano di tutto. Se possono raccontarsi con chi si fidano o attraverso una maschera il discorso cambia. 

Ad esempio attraverso il web che non giudica e che permette di non provare vergogna e ogni supposta anormalità, giacché in rete si troverà sempre qualcuna con fantasie più forti delle proprie. Tutte le donne hanno un archetipo principe delle fantasie femminili, fantasie che un esercito di donne non lo ammetterà mai a viso aperto. Anche le donne pensano al proibito, allo stravagante, al non convenzionale, a quella sessualità atipica non consueta dove tra le varie pratiche se ne annoverano molte che rientrano in buona parte nell'espressione di una serie di categorizzazioni, che possono essere il BDSM, ovvero Bondage e Disciplina, Dominazione e Sottomissione, Sadismo e Masochismo, feticismi e tutto quello che non è comune, che è il più lontano possibile dalla cosiddetta sessualità regolare. Per molti tanta roba rimane solo nella fantasia e nel segreto, perché forse un pò aiuta a vivere meglio. È pure vero ci sono anche coppie che trovano il proprio equilibrio sessuale rivelandosi quello che mentalmente costruiscono nella rispettiva testa e spesso lo usano come preliminare per dar vita alla loro relazione intima. Ci sono coppie che si eccitano raccontandosi le esperienze sessuali trascorse, altre che trasformano il pensiero onirico in gesti forti con fruste e sesso di gruppo, altri ancora che affittano presenze a pagamento come escort, uomo o donna a secondo dei gusti. Eccitarsi reciprocamente condividendo  le fantasie e costruendone di nuove insieme è tipico di coppie evolute, forse quelle meno a rischio, dove entrambi sono maturi, capaci di empatia vera.

Una grande maturità è quella che permette anche di confessare al proprio partner di essere attratti da qualcun altro. La sessualità è anche e soprattutto un fatto culturale, e le differenze geografiche hanno il loro peso in merito, ma la vivacità delle fantasie sono fondamentali. Di certo negli ultimi decenni ci sono stati significativi cambiamenti rispetto alla diffusione delle svariate pratiche, ma vanno assolutamente tenute in vita le fantasie, che sono il sostentamento del desiderio, la fantasia di arrivare a fare!!


Commenti

Post popolari in questo blog

IL SIGNIFICATO DELL’ALBERO DELLA VITA. SIMBOLOGIA

LE DONNE. ALDA MERINI

PABLO NERUDA. SE SAPRAI STARMI VICINO

REALIZZARE UN VELENO