IL SESSO KINKY, COSA E’?

sesso estremo


Nelle discussioni tra amici, parenti e conoscenze l’argomento sesso con tutte le sue sfumature è abbastanza gettonato. Non tramonta mai e intriga tutti a tutte le età.  Oramai è tutto in evoluzione ed anche il sesso con tutte le sue nuove sfaccettature muta velocemente tant'è vero che secondo alcune ricerche nessuno pratica più il sesso in modo convenzionale, ma si diffonde al contrario sempre più la stravaganza, la stranezza, l’impopolarità che sta diventando diffusa e apprezzata, insomma di successo. Il sesso kinky ovvero le stranezze a letto, è ormai il futuro, come in una vecchia tanto famosa battuta del noto attore Verdone: “o famo strano”. 


Le ricerche pure stravaganti affermano che le pratiche sessuali non convenzionali sono quelle certamente diffuse, e quindi mi viene da chiedere, quali di queste pratiche sono diventate le più famose? E poi mi fermo a chiedermi cosa pensa veramente la gente al riguardo? Secondo alcuni vi è una parte di ogni persona che un po’ per noia, un po’ per necessità di novità ed eccitazione va in cerca di qualcosa, di quello che no si ha e quindi nel campo sessuale le persone cercano e praticano il sesso più estremo, vengono spinti verso giochi erotici di dominio o di  sottomissione, per cercare nuove sensazioni o per cambiare la percezione del piacere, con orgasmi al limite del solito o della follia. Da una parte è assodato che una delle evidenze che emergono dagli studi condotti è la sempre crescente popolarità del cosiddetto "sesso kinky" questo nuovo termine che serve a comprendere una serie di diverse trasgressioni sessuali, rese popolari dall'informazione e dalle tanti fonti come giornali, siti, film, libri e via discorrendo. Per avere certezza che quanto detto fino ad ora corrisponde al vero, basta fare semplici e veloci ricerche sulla rete. L'argomento è un boom! 

La traduzione più corretta del termine kinky è certamente quella di stravagante o non convenzionale. È la definizione di una sessualità atipica non consueta dove tra le varie pratiche se ne annoverano molte che rientrano in buona parte nell'espressione di una serie di categorizzazioni, che possono essere il BDSM, ovvero Bondage e Disciplina, Dominazione e Sottomissione, Sadismo e Masochismo, feticismi e tutto quello che non è comune, che è il più lontano possibile dalla cosiddetta sessualità regolare. Ma in relatà penso che tutto ciò è già da tempo diventato comunque comune. Possono essere più soft o totalmente estremi ma di certo non praticato da una nicchia di persone,  si tratta di un fenomeno legato a questo tipo di erotismo trasgressivo da sempre conosciuto, ma un po’ portato alla luce dal noto film cinquanta sfumature di grigio dove la favola e la trasgressione condita dalla bellezza della vita danno sogno di esistere. Chi ha osato riparlare dell’argomento ci ha visto giusto ed ha riscosso notevole successo. Stranezza nella stranezza è che in effetti pare che chi pratica il sesso kinky è generalmente più consapevole del proprio corpo e della propria testa delle proprie tendenze, ed è proprio questa maggiore lungimiranza mentale che permette di estendere i propri gusti sessuali. E' un passo avanti.

Secondo le ricerche, la prima differenza rilevante, rispetto a chi pratica una sessualità più convenzionale, è che le donne che praticano giochi di dominio o di sottomissione decidono di accedere ad una gamma di sensazioni, stimolazioni, fantasie, emozioni ed esperienze molto più ampia. Il piacere ricevuto dalla pratica sessuale non può e non deve rimanere ancorato al tradizionale, ma si trasforma continuamente grazie alla costruzione che ognuno di  noi compie. Quando si prova una nuova esperienza che è piacevole si stabilisce una relazione cerebrale, si apre un nuovo mondo ed il piacere si intensifica e si moltiplica. Si oltrepassa una soglia dove si vive la possibilità di avere nuove fantasie, obiettivi e desideri. Quindi, la sessualità si viene a trovare tra una costante crescita ed evoluzione che gira attorno all'estremo ed al comune. Nel mezzo ci sono tante altre pratiche molto diffuse come l’analità, i rapporti a tre o più persone, lo scambio, il promiscuo, l’uso di sex toys, e tanto altro.


ALCUNI GENERI:
Feticismo. Il feticismo è una palese manifestazione che consiste nello spostamento della meta sessuale dalla persona viva nella sua interezza a un suo sostituto, un oggetto. Per pratiche fetish si intende quindi il trattamento sessuale di un oggetto non sessuale o di una parte del corpo, che non sia per forza un organo sessuale. Può trattarsi di una parte del corpo stesso, una qualità, un indumento. In sostanza, quindi, il feticista è colui che prova attrazione sessuale per qualcosa che fuoriesce dai canoni della sessualità tradizionale. Feticci comuni includono piedi e scarpe, pelle o gomma, indumenti vari.

Fantasia. Una delle forme più comuni di sesso kinky prevede anche la creazione di scenari immaginari. Può essere semplice come parlare di una fantasia a letto o complesso come indossare costumi o recitare scene di fronte a sconosciuti.

Sesso di gruppo. Il sesso di gruppo è un atto che coinvolge più di due persone, forse una delle forme di antiche di sesso kinky. E’ probabilmente la pratica kinky più diffusa da sempre. Secondo il rapporto Sexual diversity in United States del 2017, lo avrebbero sperimentato almeno circa il 14 % degli americani  nella variante a 3 e l’8,8% in quella di gruppo dal numero non definito, anche molto numeroso e misto tra le preferenze. In questa pratica si può anche comprendere la pratica dello scambio di coppia che può essere eseguita contemporaneamente, oltre che in sedi separate.

BDSM. un acronimo formato da quattro lettere che rappresenta sei tipi di cose diverse ovvero il Bondage, Disciplina, Dominazione, Sottomissione, Sadismo e Masochismo. Il BDSM include una gamma estremamente ampia di attività, dalla leggera sculacciata al gioco di ruolo dominante o sottomesso al bondage e ai giochi che prevedono del dolore più o meno intenso. Secondo una ricerca condotta sul sesso BDSM, i praticanti sono solitamente meno nevrotici, più estroversi, più aperti a nuove esperienze.

CONCLUSIONE
La sessualità è anche e soprattutto un fatto culturale, e le differenze geografiche hanno il loro peso in merito. Di certo negli ultimi decenni ci sono stati significativi cambiamenti rispetto alla diffusione delle pratiche kinky o alternative e si sono anche notevolmente moltiplicati i locali e gli eventi legati al mondo della sessualità trasgressiva. Sono le convenzioni e il timore del giudizio a spingere molte persone a reprimere alcuni desideri remoti, ma d’altra parte penso che siamo pure tutti liberi e adulti di fare scelte e chi opta per lo scambio di coppia o altro per sfuggire alla routine, deve solo essere ben consapevole di quello sta andando a fare. Ognuno si regola secondo il suo spirito di vita! 

Link: 
https://provaariflettere.blogspot.com/2019/12/sesso-che-cosa-e-normale-perversione.html

Commenti

Post popolari in questo blog

LE DONNE. ALDA MERINI

IL SIGNIFICATO DELL’ALBERO DELLA VITA. SIMBOLOGIA

PABLO NERUDA. SE SAPRAI STARMI VICINO

REALIZZARE UN VELENO