DUE AMANTI FELICI DI PABLO NERUDA

Immagine
“Due amanti felici” è una poesia di Pablo Neruda contenuta nella raccolta “Cento sonetti d’amore” del 1959 e racconta la complicità di coppia. Pablo Neruda, pseudonimo di Ricardo Eliécer Neftalí Reyes Basoalto nato a Parral (Cile) il 12.07.1904, è stato una delle figure della letteratura latino-americana più importanti, nonché poeta e politico cileno.  Fuggì dal Cile a seguito di un mandato di cattura emesso nei suoi confronti.  Inseguito per molti mesi dall'ispettore di polizia Óscar Peluchonneau che divenne poi un personaggio del suo mondo poetico. Definito da molti un comunista pieno di contraddizioni, che in nome della creatività, non si negava gli agi della borghesia.   DUE AMANTI FELICI Due amanti felici fanno un solo pane, una sola goccia di luna nell’erba, lascian camminando due ombre che s’uniscono, lasciano un solo sole vuoto in un letto. Di tutte le verità scelsero il giorno: non s’uccisero con fili, ma con un aroma, e non spezzarono la pace né le parole

IL SEGRETO DELL'ATTRAZIONE

cavallo

Capitano occasioni in cui si può provare attrazione verso qualcuno, verso l’altro sesso, oramai per tanti anche verso lo stesso sesso. In alcune circostanze si comprende il motivo dell’attrazione in altri casi si è attratti senza sapere esattamente da cosa. Almeno questo vale per me. Certe volte mi sono chiesto cosa può attrarre di me in una donna oppure cosa in genere attrae una donna verso un uomo. 

Di recente mi sono imbattuto in una lettura scritta da una donna che spiegava sull’argomento il suo punto di vista. Lei si faceva la stessa domanda ovvero da cosa si sente attratto un uomo? Secondo l’autrice esiste un piccolo dettaglio, che non è fisico. Per essere attraenti agli occhi di un uomo basta veramente poco, affermando il suo piccolo segreto, il più semplice del mondo. La semplicità! Soprattutto quando si avvicina la sindrome premestruale la sensazione delle donne di essere attraenti cala un bel po', sentire di non essere abbastanza sexy, non abbastanza da fargli venire voglia di sperimentare tutte le posizioni del Kamasutra. Quindi bisogna capire qual è il segreto dell’attrazione. Dall'Università di Tubinga in Germania sono arrivano i risultati di un esperimento eseguito su un gruppo di uomini ai quali sono state mostrate delle immagini di donne spaventate o tristi. Quando veniva chiesta l'interpretazione dei sentimenti provati dalle donne, ai partecipanti si attivavano circuiti del piacere celebrali, legati alla soddisfazione di riuscire a elaborare con chiarezza i sentimenti altrui. Tutti questi uomini si sentivano attratti dalle donne che riuscivano a capire meglio. 

A quanto pare ad attivare i ferormoni maschili sarebbe dunque la chiarezza nei segnali. Meno ambiguità c’è e meglio è. La maggiore limpidezza della comunicazione sarebbe il segreto fondamentale dell'attrazione. Su questo punto io mi trovo pienamente concorde perché le donne sono sempre meno chiare su ciò che dicono e voglio ed allo stesso tempo danno cento significati ad una frase chiare pronunciata dall’uomo. Ad una semplice domanda come “vogliamo uscire stasera?”, la donna cerca mille interpretazioni inesistenti nella testa dell’uomo. Tutte le donne temono sempre di essere grasse e di non essere abbastanza sexy, anche da chi non lo immaginiamo. I consigli dell’autrice erano di non farsi dare per scontata. Quindi farlo impazzire e imparare a far sentire la mancanza. La routine ammazza e farsi desiderare ogni tanto è un toccasana per l'autostima. A tratti tirarsela un po' è anche divertente poiché rende anche più hot la relazione, dando inoltre un po' di potere. Qualche piccolo trucco da applicare:  

  • SMETTI DI RISPONDERE AI SUOI MESSAGGI Subito doppia stanghetta blu e subito risposta. Basta, se lui ti sta trascurando, ricambiagli il favore e trascura un po' anche tu lui, così vediamo quanto è bello stare dall'altro lato della medaglia. Aspettare un'oretta prima di visualizzare. Rispondere distrattamente ma comunque rispondere sempre. Deve avvertire qualcosa di strano ma non avere alcun motivo per rinfacciarti mancanze. 
  • NON ESSERE MOLTO SOCIAL Perché deve sapere sempre che fai e con chi sei? Basta storie ogni 20 secondi e foto ogni 10. Basta stato di Facebook e tag delle amiche. Lasciare un po' sulle spine tutti perché l’essere umano si preoccupa quando le cose non le vedono e non quando è tutto chiaro. 
  • ESSERE IMPREVEDIBILE Sempre pronta non va bene. Eh no, bello caro, stasera non ci vediamo, ho la cena con le amiche. Il week end vado fuori e questa volta mettiti in fila. 
  • COLTIVARE I PROPRI SPAZI Dedicarsi alla propria vita come ad un tempio sacro, invece che alla vita di lui e vedrai come avvertirà la mancanza. Nessuno gli lava i vestiti sporchi, nessuno si preoccupa dei suoi appuntamenti, nessuno si accolla responsabilità non sue. Non sei una cameriera, non sei una segretaria, non sei la sua psichiatra. Vediamo se poi non gli manchi! 
  • CONCEDERSI DI MENO Distratto? Questo è il momento di uscire vestita al top, brillante in tutto tiro e di salutarlo con un bacio passionale sotto casa che però finisce lì. Se non gli manchi così... allora è meglio che finisca subito!

Io di tutto questo ne ho preso atto e su qualche punto sono anche d’accordo e più di ogni altra cosa penso che nella vita comune esiste quella capacità che hanno alcune persone di attrarre e conquistare gli altri. La capacità di essere attraenti è un qualcosa che va oltre il bell’aspetto fisico. Qualcuno l’ha definita un’arte, qualcun altro un modo di essere che conquista lentamente. E’ sempre stato così e lo sarà anche in futuro. Cambieranno le mode, passeranno avanzando gli anni, ma alcune persone non perdono mai la loro capacità di essere attraenti e conquistare. Oriana Fallaci, nel suo celebre romanzo Un Uomo, sintetizzò alla perfezione l’attrazione, quel fascino capace di far passare in secondo piano la semplice apparenza. Durante un’intervista, conversando con l’uomo che poi diventò il suo compagno di vita, scrisse: “Era una voce che al solo udirla si perdeva la pace per sempre…” e questo non ha nulla a che fare con l’espetto bensì con il modo di essere di porsi di relazionarsi. 

Probabilmente la capacità di essere attraenti passa attraverso l’anima, passa attraverso questi atteggiamenti, quella capacità che sviluppa empatia, abbatte barriere, oltrepassa ogni diffidenza. Essere in grado di eliminare le distanze con la gentilezza che conquista ogni cosa. Per essere attraenti non serve poi tanto a pensarci bene. Basta essere se stessi. Amarsi e amare un po’ di più gli altri. 

Commenti

Post popolari in questo blog

I SETTE VIZI CAPITALI

IL SIGNIFICATO DELL’ALBERO DELLA VITA. SIMBOLOGIA

LE DONNE. ALDA MERINI

REALIZZARE UN VELENO