CON LA PAZIENZA LE COSE BELLE ACCADONO

Immagine
  Chi di speranza vive disperato muore è uno di quei proverbi che non mi è mai piaciuto, seppure ha una sua logica. Preferisco pensare che la pazienza è una grande virtù, quella qualità di chi è capace di accettare gli imprevisti, i contrattempi, le difficoltà e la sofferenza, per andare avanti con animo sereno. Certo è terribile vivere con l’incertezza di non sapere quando avverrà ciò che tanto si aspetta, ma non bisogna stancarsi di aspettare perché la meritata ricompensa prima di arrivare, attende sempre che voi l’aspettiate. La pazienza è l’aspettativa calma, una sorta di pausa dei desideri che oggi non è uno dei punti di forza della società moderna, che al contrario, mostra sempre insoddisfazione e insofferenza. Ma proprio l’impazienza impedisce di godere di ciò che si ha, avendo sempre i pensieri fissi sul futuro e su ciò che non si ha. La pazienza non ci fa abbandonare ai sensi, bensì ci fa sbattere contro l’angoscia. Le persone pazienti invece sono capaci di godersi il momento,

QUANTO TEMPO DEVE DORMIRE IL CANE?

cane che dorme

A volte vedo il mio cane che dorme molto tempo e non mi sono mai preoccupato per questo, invece ho notato altri proprietari di cani che si sono allarmano in modo significativo a causa dei loro cani per passano molto tempo a dormire. Per capire se fossi io poco attento o gli altri molto apprensivi mi sono voluto documentare. Cosa succede quando il cane dorme? 

In merito mi ricordo quel detto che recita “non svegliare il cane che dorme”. I cani hanno generalmente bisogno di più ore di sonno rispetto all’uomo. Il sonno è importante, per tutti e ad ogni età, quindi anche al cane ne serve di tempo da dedicare al sonno. Controllare il sonno del proprio cane e garantirgli un riposo soddisfacente è fondamentale per il suo benessere fisico e mentale. Il sonno dell’animale presenta delle caratteristiche diverse da quelle del sonno umano, per esempio, la percentuale del sonno Rem nel cane occupa solo il 10% del sonno contro il 25% di quello dell’uomo e ciò rende necessario, per il cane, passare globalmente, un tempo superiore a dormire. Sembra che le ore necessarie di sonno al giorno per un cane siano di circa 13/16 ore al giorno, nella media perché per i cuccioli, i cani anziani e cani di alcune razze possono servire anche le 20 ore. La fortuna del cane, a differenza dell’uomo, è quella di essere in grado di usufruire di un sonno flessibile riuscendo a dormire in varie circostanze. Secondo alcuni studi recenti i cani quando vivono un’esperienza stressante durante la giornata, come la temporanea assenza dal proprietario, si addormentano più velocemente, ma dormono peggio rispetto a quelli che hanno vissuto momenti piacevoli durante la giornata, come aver ricevuto le coccole. 

Alcune cose sembrano simili agli effetti del sonno dell’uomo. Se il vostro cane ha difficoltà ad alzarsi la mattina, si presenta con lo sguardo stanco e nervoso forse ha trascorso una nottataccia e la qualità del sonno influenza in modo sostanziale la giornata. Anche noi dopo una nottataccia ci sentiamo apatici, nervosi. È possibile che ciò accada anche ai cani. Spesso il mio cane quando dorme muove le zampe oppure muove la bocca e quindi mi sono sempre chiesto se lo facesse perché sogna di correre, di giocare, di mangiare? Questo pare che ancora non sia chiaro ma alcuni ricercatori ungheresi, attraverso tecniche di elettroencefalografia, hanno analizzato l’attività cerebrale di 15 cani addestrati a eseguire comandi dati in inglese, invece di quelli già a essi noti in ungherese. Dall’analisi delle registrazioni eseguite è emerso che i cani presentavano delle onde oscillatorie rapide caratteristiche (definite “i fusi del sonno”), già associate, in studi precedenti eseguiti su roditori e uomini, alla memoria, all’apprendimento e all’invecchiamento cerebrale. Probabilmente quindi accade che il cane durante il sonno sviluppa una fase di apprendimento, ripensando a quello che è successo durante la giornata. Durante il sonno organizza i nuovi ricordi e li interconnette con ciò che già conosce. Questo apprendimento notturno potrebbe essere più sviluppato nei cani di sesso femminile. 

Dormire bene e abbastanza è quindi cruciale per il benessere fisico e psichico dei cani come lo è per le persone. Se i cani dormono abbastanza e il loro sonno è sereno e profondo saranno più allegri e vitali il giorno seguente. Solitamente ogni cane si adegua per il sonno a quelle che sono le abitudini del proprietario, quindi molti di loro si adattano a dormire tutta la notte insieme ai proprietari e poi sonnecchiano durante il giorno, facendo sonnellini qui e lì. Tanto sonno durante la giornata è normale per i cani, ma questo non significa che non debba essere loro garantita una bella dose di attività e di veglia per giocare, esplorare, uscire e divertirsi. Infatti come abbiamo detto un bel sonno deriva da una bella giornata trascorsa e il cane per essere sereno deve avere delle attività di svago con il suo padroncino. Quindi assicurare una corretta attività fisica e mentale è la prima regola per garantire un sonno corretto. 

Se il suo disturbo del sonno è di improvvisa comparsa in assenza di cambiamenti di abitudine, una volta escluse eventuali cause mediche è possibile provare a creare una routine della buona notte portandolo a dormire sempre alla stessa ora, sempre nella stessa cuccia in una stanza buia. Dopo tutto questo auguriamo una buona notte a tutti i cani.

Commenti

Post popolari in questo blog

IL SIGNIFICATO DELL’ALBERO DELLA VITA. SIMBOLOGIA

LE DONNE. ALDA MERINI

I SETTE VIZI CAPITALI

REALIZZARE UN VELENO