IL TEMPO CHE PASSA LASCIA IMPERFEZIONI

Immagine
Lasciami tutte le rughe, non me ne togliere nemmeno una. C'ho messo una vita a farmele! Questa è la celebre frase pronunciata dalla famosa attrice italiana Anna Magnani, frase oggi in controtendenza con il modo di pensare e agire. Gli anni passano per tutti, non risparmiano nessuno, nemmeno gli emblemi della bellezza più celebri.  Questo vale per tutti, eppure, le persone diventano sempre più cattive ed anche loro, soprattutto loro, non risparmiano nessuno, grazie alla complicità del moderno strumento dei social network di cui sono in possesso. A chi non piacerebbe non vedere mai i segni del tempo sul proprio viso? Avere sempre una bella pelle tesa, soda, luminosa, invece questi inevitabili segni, sono l’effetto del tempo, fisiologico meccanismo dell’invecchiamento. Per la maggior parte di noi, invecchiare e vedere i segni lasciati dal tempo che passa, fa paura. Ciò accade perché siamo ancorati ad un ideale utopico di perfezione, rafforzato dalla società e dall’importanza che attri

QUALI SONO GLI ANTIFIAMMATORI NATURALI

curcuma in polvere

Da ragazzino ricordo che mio nonno, custode di sapienza ed esperienza, mi invitava benevolmente ad assumere alcuni alimenti solitamente detestati dai più piccoli, dicendomi che erano molto salutari. Di alcuni affermava i raffinati principi antinfiammatori che io non sapevo cosa volesse significare. Però quei consigli tante volte ripetuti mi sono rimasti nella testa.

La medicina ci viene in aiuto con farmaci mirati per sfiammare, seppur è bene ricordare di doversi rivolgere sempre al proprio medico per sapere qual è il modo giusto per assumerli. L'infiammazione può colpire in diverse parti del corpo come ad esempio una fastidiosa cervicale infiammata. Oggi mi sono informato meglio su quei consigli del nonno e riporto il risultato della mia ricerca su alcuni alimenti antinfiammatori che mangiamo comunemente per prevenire le infiammazioni. È sufficiente una dieta sana ed equilibrata che contenga questi alimenti considerati antinfiammatori naturali.

AGLIO
L’aglio è un alimento medicinale considerato da sempre indispensabile in quanto dotato di infinite proprietà salutari. L'aglio si presenta come pianta erbacea alta dai 30 agli 80 cm, che allo stato selvatico è perenne, mentre coltivata si propaga esclusivamente per via vegetativa a causa della sua sterilità. Un bulbo rivestito da involucri rossicci e composto a sua volta da numerosi bulbi più piccoli, gli spicchi ed è uno dei più antichi e diffusi dalla medicina popolare. I composti solforati contenuti nell'aglio sono responsabili della formazione del tipico odore, in particolare l’allicina che è un notevole antibiotico, che ha un forte potere inibente su numerosi tipi di batteri.

SALMONE
Il salmone selvatico è una fonte formidabile di omega 3, un tipo di grasso sano che favorisce la salute del cuore, della pelle e del cervello. Gli Omega-3 sono ricchi di sostanze anti-infiammatorie e possono fornire un sollievo costante all'infiammazione tanto da ridurre la necessità di ricorrere ai farmaci. Gli omega-3 sono noti per aiutare a dare sollievo alle malattie croniche come l'artrite e le malattie cardiache. È importante sapere che il salmone catturato in natura differisce ampiamente dal salmone d'allevamento.

VERDURE A FOGLIA VERDE
Uno degli alimenti più presente nelle liste del mangiare bene. Le verdure a foglia sono piene di antiossidanti che possono aiutare a ripristinare la salute a livello cellulare, inoltre contengono una serie di vitamine e potenti flavonoidi anti-infiammatori. Una porzione di spinaci, per esempio, contiene il doppio della dose giornaliera raccomandata di vitamina K, che aiuta a proteggere le cellule dallo stress ossidativo. Alcune verdure verdi meno comuni, come la bietola, la rucola e i cavoli verdi sono decisamente sane.

ANANAS
L'ananas è un frutto pieno di bromelina, un enzima digestivo che aiuta costantemente a regolare la risposta immunitaria del corpo umano, in modo che non reagisca all'infiammazione. La bromelina è anche molto ulite alla salute del cuore in quanto combatte i coaguli di sangue e mantiene le piastrine nel sangue che si accumulano lungo le pareti dei vasi sanguigni, noti per causare infarti e ictus. L’ananas è anche pieno di minerali e vitamine, tra cui vitamina C, manganese e potassio.

MIRTILLI
La quercitina è una sostanza molto potente antiossidante che aiuta a combattere l'infiammazione, ed è molto presente nei mirtilli. In realtà, i mirtilli sono pieni di antiossidanti. Uno studio ha scoperto che questo piccolo frutto non solo batte le more e le fragole per quantità di antiossidanti, ma ne contiene anche di diversi tipi, fornendo così una vasta gamma di protezione anti-infiammatoria.

CURCUMA
La curcuma è una spezia arancione brillante ed è stata usata per migliaia di anni inconsapevolmente seppure la ricerca attuale mostra che i benefici della curcuma sulla salute possono effettivamente competere favorevolmente contro l’uso dei farmaci. La curcumina, il composto attivo presente nella curcuma, è un forte agente anti-infiammatorio. È stato provato che è più efficace dell'aspirina e dell'ibuprofene nel ridurre l'infiammazione senza i rischi per la salute che i farmaci hanno.

Commenti