Post

LA SCIENZA: SI NASCE O SI DIVENTA GAY?

Immagine
Sempre più persone sono in continua evoluzione sul campo sessuale, sono sempre in aumento le persone gay che si proclamano fin dall'inizio e sono anche sempre più le persone che inizialmente o erroneamente etero, anche sposate e con figli, ad un certo punto si dichiarano omosessuali. Forse in realtà erano altrettante numerose pure prima, ma oggi sono certamente più sfrontate e quindi non più soffocate.  Tutti oramai annoverano tra i loro familiari, amici e conoscenti persone che sono sempre state gay o che lo sono diventate con il tempo e diventa oggetto di discussione e tema di dibattito acceso anche in una semplice pizza tra amici. Ognuno in merito ha il suo parere ma di fatto la tendenza che ha ciascuno di noi a sentirsi attratto da persone dell’altro sesso o del proprio, sono all'ordine del giorno così come sono all'ordine del giorno i cambi di direzione. Le discussioni in materia di orientamento sessuale ci sono sempre anche perché l’argomento è in continua evol

COME STUDIARE PER UN ESAME

Immagine
Manca proprio poco al fatidico giorno dell’inizio degli esami di maturità, uno degli esami più temuti dagli studenti? Allora bisogna arrivare a sedersi davanti alla commissione d'esame ed essere il più possibile preparati e sereni, convinti di aver fatto del nostro meglio. Bisogna preparare le lezioni scritte ed orali, di italiano, matematica ed economia e poi il resto. Vi fornisco un elenco di consigli utili per studiare con criterio e imparare a gestire le paure e le ansie più comuni. Gli eccessi rivoluzionari da film "La notte prima degli esami", probabilmente non sarebbero molto utili. Per iniziare aiutiamoci con qualcosa di un po’ più pratico che dice la scienza. Secondo gli studiosi è utile, per chi studia per la maturità e per chi studia in generale per un esame, attuare tre accorgimenti fondamentali. Una dieta adeguata, sonno sufficiente ed esercizio fisico aumentano il numero delle connessioni neuronali, pertanto migliorano le capacità di apprendimento. 

DIFFERENZE SCIENTIFICHE TRA ORGASMO FEMMINILE E MASCHILE

Immagine
Si può affermare che gli uomini raggiungo l’orgasmo in modo diverso dalle donne e con tempi altrettanto differenti. Non è una cosa tanto scontata come può apparire in prima battuta e se si tengono presenti alcuni fattori importanti, si possono scoprire dati utili per approfondire la questione. Un importante articolo in merito è stato pubblicato sul sito journalismFiveThirtyEight che ha riaperto il dibattito tra la differenza di genere relativa all’orgasmo (The Gender Orgasm Gap). Un risvolto apparentemente nuovo quanto curioso di questa approfondita analisi è stata l’affermazione circa la penetrazione anale, dove pare che le donne avrebbero maggiore probabilità di raggiungere l'orgasmo.  Questa analisi ha suddiviso il rapporto sessuale in 6 atti differenti: masturbazione di coppia (definita dallo studio come l'atto di masturbarsi vicendevolmente, sfregando i genitali), sesso orale praticato, sesso orale ricevuto, rapporto penico-vaginale, sesso anale ricevuto e sesso a

L'IPNOSI UTILIZZATA NELLA CURA

Immagine
L’ipnosi è uno stato mentale intermedio tra la veglia e il sonno, nel quale l’area del cervello che è incaricata di eseguire le attività logiche, è momentaneamente spenta. Dopo i tanti anni di studi e test eseguiti, il mondo scientifico ne riconosce la validità e la reputa valida, per poter essere utilizza nella cura del corpo e della mente. Oramai è ritenuta una tecnica, difficile quanto misteriosa, che si basa sulla capacità di qualcuno di impossessarsi della mente di un altro, non certo come hanno dimostrato certi maghi da cabaret in tv fino a poco tempo fa. Forse è proprio responsabilità loro, degli ipnotisti da teatro, che l’opinione pubblica non ha mai considerato questa possibilità, e si è approcciata sempre con diffidenza. Oggi non vi è comunque un pensiero univoco sul fenomeno dell’ipnosi, seppure sono state elaborate diverse teorie, ma comunque di fatti è un insieme di fenomeni alla cui base vi è uno stato mentale naturale, con caratteristiche neurofisiologiche

GLI INTEGRATORI SERVONO DAVVERO?

Immagine
Le nuove generazioni ed anche quelle un po’ più in là con gli anni, per nutrirsi meglio tendono sempre più, ad indirizzarsi verso l’utilizzo di qualche pillolina, preferibilmente di origine naturale, che aiuti il corpo a vivere meglio, a star ben, a dormire bene, a dimagrire, a sentirsi più sereni e soddisfatti. Soprattutto a restare più in forma e belli, un po’ quello che una volta era definita la ricerca dell’elisir di giovinezza. Il mercato è in continuo aumento ed ha coinvolto inizialmente i più devoti al fitness per poi, successivamente, espandersi ad ogni categoria. I dati di fatto affermano che in paesi più o meno evoluti come l’Italia uno su tre utilizza gli integratori a partire dallo sportivo che vuole aumentare la performance, allo studente che desidera migliorare la memoria, ai salutisti che cercano di migliorare il benessere, a chi spera di dimagrire o di rallentare il segni dell’età e dell’invecchiamento. Molti quindi dichiarano di assumere abitualmente pillole int

VIOLENZA AGLI UOMINI

Immagine
I casi di violenza sessuale o di violenza domestica nei confronti degli uomini sono certamente meno di quelli rivolti verso le donne, tuttavia il fenomeno della violenza nei confronti del genere maschile esiste e non per niente trascurabile. Questo lo sostiene l’esito delle stime in Italia. Certo che la cronaca nera dei Tg, i talk show e i giornali raccontano di donne che subiscono violenza da parte dei loro, mariti, compagni, fidanzati, padri, a volte anche i figli. Sembra che le donne siano sempre le vittime di tutto e tutti. Sarà pur vero che all’interno delle mura domestiche o delle relazioni tra persone, si possono celare dinamiche comportamentali e psicologiche di qualsiasi genere, ma questo non vuol dire che siano sempre le donne ad essere le vittime. Il fenomeno dunque non è un evento marginale e presenta scenari molto diversi rispetto a quelli che caratterizzano la violenza nei confronti delle donne, ma è comunque un fenomeno meritevole di essere messo in vista. N

COME ADOTTARE UN BAMBINO NAZIONALE E INTERNAZIONALE

Immagine
In ogni tipo di coppia, si può, ad un certo punto, manifestare la volontà di adottare un bambino. Anche se già se ne ha uno naturale. Appena maturata questa volontà ci si chiede spesso come comportarsi? Qual è l'iter da seguire e quali sono i passi che bisogna compiere. Innanzitutto è opportuno frequentare Associazioni o Gruppi competenti, in grado di guidare il lungo cammino, per entrare in quei meccanismi che vi porteranno a conoscere il bambino. In seguito ci sarà un paziente cammino burocratico a volte complicato. Informatevi presso lo sportello ASL più vicino, dove è attivo un Centro Adozioni che potrà proporvi il supporto di operatori esperti, Psicologi e Assistenti Sociali, specificamente formati alle tematiche adottive. Partecipate a eventi e percorsi formativi. Ecco tutto quello che bisogna sapere inizialmente, prima di iniziare la strada. La scelta di procedere con l’adozione deve essere matura, responsabile e condivisa dai entrambi i genitori, perché non un semp

IERI SERA ERA AMORE DI ALDA MERINI (A ETTORE)

Immagine
Alda Merini, deceduta nell’anno 2009,  è stata una delle donne più brillanti del secolo appena trascorso, che ha dovuto lottare parecchio per il riconoscimento del proprio lavoro. La poetessa dei navigli dedicò a Ettore, il marito che sposò nel 1953, questa breve poesia, sottolineando che l’emozione provata può svanire in una parola sbagliata. Tra i suoi tanti drammi anche la malattia del marito fu un grosso peso. Per questo, in questi versi, ha rappresentato il passato e il presente della sua relazione amorosa con Ettore facendo riferimento al periodo in cui la loro relazione era normale, fatta da gesti comuni e tipici di una coppia innamorata. Nonostante i suoi tanti disturbi psicologici Alda Merini ha dedicato la sua vitalità alla poesia, affermando in questi versi di non avere paura della morte, ma dell’amore. Amore che oggi c'è e domani potrebbe andare via.  Ieri sera era amore, io e te nella vita fuggitivi e fuggiaschi con un bacio e una bocca come in un quadro