LA RIFORMA COSTITUZIONALE


Si riportano, in sintesi, i punti più significativi del prossimo referendum.

costituzione italiana
 
Stop al bicameralismo perfetto, Senato con meno poteri legislativi e composto da soli 95 senatori, eletti dai consigli regionali. Saranno comunque i cittadini, al momento di eleggere i Consigli Regionali, ad indicare quale consiglieri saranno anche Senatori.

scheda elettorale usata per le votazioni
 
Alcune competenze strategiche vengono riportate in capo allo stato, come energia, infrastrutture strategiche e la protezione civile.

I Deputati rimangono 630 e verranno eletti a suffragio universale, come oggi.

uomo che esprime il suo voto
 
Non ci saranno più nomine di senatori a vita, la durata massima sarà di sette anni ed i Senatori a vita, che ci sono attualmente, vanno a finire ad esaurimento.

La seconda carica dello stato diventa il Presidente del Camera dei deputati, non più quello del Senato.

seggi elettorali tipoLe 110 provincie vengono trasformate, in via transitoria, in Enti di secondo livello, con uno snellimento dell’organismo esecutivo.

Verrà abolito il Cnel (consiglio nazionale dell’economia e del lavoro) istituito nel 1948, come organo di raccordo tra società civile e palazzi della politica.

cheda tipo utilizzata per le votazioni
 
Una grossa novità, è che non ci saranno più solo referendum abrogativi, ma anche referendum propositivi, che finora non erano contemplati. 
 
uomo che vota

Speriamo nel voto giusto e nei buoni propositi.

Commenti

Post popolari in questo blog

LE DONNE. ALDA MERINI

IL SIGNIFICATO DELL’ALBERO DELLA VITA. SIMBOLOGIA

PABLO NERUDA. SE SAPRAI STARMI VICINO

REALIZZARE UN VELENO